COMUNICAZIONE: Non inviate comunicati via email (anche perchè è disattivata... momentaneamente) perchè nessuno li pubblicherà per voi. Se volete pubblicare dei contenuti su questo sito registratevi seguendo l'apposita procedura. Ognuno può pubblicare i propri contenuti ma attenzione a cosa pubblicate e come (non mettete immagini troppo grosse). Gli account che creano problemi saranno rimossi.

Vi chiediamo anche di fare attenzione a come si presenta una news. L'occhio vuole la sua parte... Aggiungete il leggi tutto.

 

Print

Leo Pari in concerto a Potenza

Written by erica. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
Ripartono dalla Puglia le nuove tappe del Sirèna Tour 7 novembre – Al Civico 197 – Corso Garibaldi 197, Potenza Riparte nuovamente in tour, per una lunga serie di appuntamenti live che lo porteranno ad esibirsi nelle migliori location musicali nazionali, presentando sia brani della sua ultima produzione discografica, “Sirèna” (album pubblicato nel 2013), sia recenti brani inediti. Leo Pari si appresta così al giro di boa, ad un anno esatto dall’uscita di quello che rappresenta il secondo disco di una trilogia iniziata nel 2012 con “Rèsina”. Il primo dei tanti appuntamenti di questa nuova serie di concerti sarà il prossimo venerdì 7 novembre presso Al Civico 197 (Corso Garibaldi 197, Potenza). Il cantautore si esibirà questa volta in formazione elettrica, dando nuova veste sonora ad un album che rappresenta un punto di svolta della sua carriera artistica; compagni di viaggio saranno Emiliano Bonafede (chitarre), Costanza Cruillas (basso) e Filippo Schininà (batteria). Il tour, che è prossimo alla partenza, prevede date per tutto il mese di novembre e proseguirà poi anche nei primi mesi del 2015. "Sirèna", uscito l’8 novembre 2013, è prodotto ed arrangiato dallo stesso Leo Pari in collaborazione con Mr.Coffee (Niccolò Fabi, Tiromancino) e mixato da Tommaso Colliva (Calibro 35, Afterhours, Dente). In "Sirèna" Leo Pari ci parla di amanti notturni e di sesso (Piccolo Sogno, Boogie #12), racconta con grande ironia come, finita una storia d'amore, ce ne sia sempre un'altra pronta a sorprenderci (Cara Maria); e ancora il narrare dell'Amore puro e perfetto che da sempre si ricerca (C.U.O.R.E. e la bellissima Da Tempo che chiude l'album) che sa renderci fantasiosi e visionari, tanto che "ruberemo i Diabolik dalle case al mare degli amici, costruiremo un rifugio antiatomico dove saremo felici" (La Sposa Di Cera). Infine c'è anche spazio per riflessioni esistenziali e autobiografiche (L'Uomo Niente, Assholo) dove Leo Pari ci confessa che a 35 anni è "meglio una vita salutare che salutare la vita". MArte Press
Print

UNA live @ LOCOMOTIV CLUB

Written by erica. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
A Bologna per presentare il nuovo disco “Come in cielo così in terra” Sarà il Locomotiv di Bologna, simbolo della cultura e della scena musicale internazionale, uno dei palcoscenici in cui farà tappa UNA (Marzia Stano) per il tour di “Come in cielo così in terra”, il nuovo album uscito lo scorso 23 settembre per MArteLabel e con il sostegno di Puglia Sounds Record. Per la cantautrice pugliese, a poco più di un anno dal debutto solista con “Una Nessuna Centomila”, sarà l’occasione per presentare brani tratti dal suo nuovo progetto discografico. Dopo un fortunato tour europeo che l'ha vista il 16 ottobre al MondoLibro di Berlino, il 17 ottobre alla Piola Libri di Bruxelles, il 18 ottobre al Ciao Gnari di Parigi e il 19 ottobre all’Altrimenti di Lussemburgo, martedì 4 novembre dalle 21 e 30 UNA sarà in concerto al Locomotiv Club di Bologna. Le prossime date del tour italiano la vedranno esibirsi con il suo trio, con Gianni Masci alle chitarre e Luca “Molla” Giura al basso e alle percussioni. Il progetto “Come in cielo così in terra”, promosso da PUGLIA SOUNDS EXPORT - PO FESR PUGLIA 2007/2013 ASSE IV - INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO”, e realizzato al Gas Vintage Records di Roma, propone undici tracce nate da un sinergico lavoro di squadra che ha visto a fianco della cantautrice Daniele “Coffe” Rossi (già produttore di Niccolò Fabi e Tiromancino) come ingegnere del suono, produttore artistico e musicista, Leo Pari nei panni di supervisore dei testi e arrangiatore di alcune musiche, Gianni Masci come polistrumentista, compositore di musiche e arrangiamenti. Ogni brano è un piccolo racconto breve, come “breve” è la durata dell’esperienze descritte: lo spaesamento esistenziale, l’assenza di prospettive future della generazione cui fa riferimento, il tema della precarietà, il rapporto con la propria sessualità, il bisogno di essere amati, l’incapacità di creare legami affettivi e continuativi nel tempo, l’insicurezza e le paure che limitano le scelte di una donna, l’idiosincrasia verso il mondo sociale e la chiusura in se stessi, esasperate da una realtà sempre più effimera e dissipata. MArtePress
Print

Esce per MkRecords il nuovo singolo di Scarda : Io Lo so

Written by OnMagPromotion. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 2
Dopo La Nomination come "Migliore Canzone Originale" al David di Donatello 2014 per la "title song"del film "Smetto quando voglio" (di Sydney Sibilla e prodotto da D.Procacci) "Io Lo So" è il nuovo singolo del giovane cantautore SCARDA. "Io lo so" anticipa l'uscita del suo disco d'esordio prevista in Dicembre 2014 per MkRecords Cantautorato "old style", atmosfere acustiche e minimali sono gli ingredienti del secondo singolo diSCARDA; per dare risalto ad un testo che racconta i timori quotidiani di una donna che nel mondo non si sente a suo agio, con la vaghezza tipica di chi dice: "se volevo raccontartelo precisamente non scrivevo la canzone" . "Allora lasciati un po' andare - siamo fiamme su candele, siamo fatti per bruciare" Il videoclip (prodotto da Manita Lab) per la regia di Stefano Bazzano è girato in Calabria, terra natia di Scarda, sulla "Costa degli Dei": due storie che si incrociano a distanza di otto anni l'una dall'altra; distanze ed evoluzioni visibili solo attraverso impercettibili dettagli. http://www.youtube.com/watch?v=JuR7LB8M5Ls Scarda, (all' anagrafe Nico Scardamaglio) napoletano di nascita e calabrese di adozione. Frequenta pochi ambienti artistici, non milita nei gruppi, non suona nei locali ma in compenso strimpella da sempre nei falò. I suoi ascolti vanno da Battisti ai Radiohead e il mondo che gli passa attraverso. Nel marzo del 2012 pubblica, preso da un impulso irrefrenabile, delle canzoni sotto forma di "demo" su youtube. Da quel momento arrivano i primi consensi, i primi concerti e i primi sostenitori; il "passaparola estremo" fa il resto e le sue canzoni arrivano alle orecchie del regista Sydney Sibilia, che gli affida la title song del film "Smetto quando voglio", valsagli la candidatura al David di Donatello come "Miglior canzone originale"…ed ora "Io lo so" ! facebook.com/scardaofficial http://www.mkrecords.it UFFICIO STAMPA On Mag Promotion This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Print

MED FREE ORKESTRA in concerto al Circolo degli Artisti di Roma

Written by erica. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
30 OTTOBRE – VIA CASILINA VECCHIA, 42 – INGRESSO 5 € APERTURA LOCALE H.21:00 – APERTURA PORTE H.21:30 – INFOLINE 06 7030 5684 Un nuovo appuntamento con il collettivo musicale romano Dj set a cura di The Rebel (funk/latin/acid jazz) Torna di nuovo ad esibirsi sui palcoscenici della loro città, per portare live la carica artistico-musicale che l’ha contraddistinta fin dal momento della sua nascita: la Med Free Orkestra, orchestra di dodici elementi provenienti dalle più disparate culture musicali, sarà in concerto giovedì 30 ottobre presso il Circolo degli Artisti di Roma (via Casilina Vecchia 42, apertura porte h. 21:30, biglietto 5 €, con ingresso libero al giardino). Dopo un’estate che li ha visti esibirsi in importanti manifestazioni in tutta Italia (dal Festival Ferré all’Imola in Musica), questa di fine ottobre rappresenterà una nuova tappa del tour 2014, anno di pubblicazione di “BackGround”, loro secondo disco: pubblicato per la CNI – Compagnia Nuove Indye e prodotto sotto la guida di Francesco Fiore con la nuova direzione artistica del trombettista e compositore Angelo Olivieri, l’album propone un repertorio quanto mai vario, che spazia da ritmi funk-rock ad atmosfere folk seguendo una linea ben precisa che collega nuovamente il bacino del Mediterraneo a tutto il continente africano. Chiuderà la serata il dj set a cura di The Rebel (funk/latin/acid jazz). MED FREE ORKESTRA Cinque Paesi, tre continenti e cinque lingue diverse, la Med Free Orkestra è un ensemble caleidoscopico composto da dodici musicisti provenienti da varie aree del sud del mondo: Perù, Grecia, Ucraina, Canada e naturalmente Italia, per rappresentare una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale nazionale e del bacino del mediterraneo. Nei suoi live propone un pop-rock-balcanico-mediterraneo-orientale dando spazio alla musica mediterranea, a quella balcanica, klezmer, africana, e più in generale alla world music. La collaborazione attiva con artisti di fama nazionale ed internazionale provenienti anche da altre regioni del mondo (da Andrea Satta a Baba Sissoko, da Paola Turci a Franky HI NGR, da Stefano Di Battista a Yannis Vassilakos, dai Nobraino a Emanuele Dabbono, da Ennio Fantastichini a Corrado Fortuna, da Claudio Fava a Andrea Rivera, da Erri De Luca a Claudio Prima-Banda Adriatica-, da Vincenzo Crivello a Gli Scontati, da Vincenzo Ostuni a Raffaele Lele Vanolli, da Paolo Briguglia a Alessandro Haber, da Claudio Santamaria a Roy Paci a Mbarka Ben Taleb) contribuisce a rafforzare questo concetto. Dopo “Pensiero Mediterraneo”, album di debutto pubblicato agli inizi del 2013, la Med Free Orkestra dà alle stampe “Background”, il nuovo disco pubblicato il 5 giugno 2014 per la CNI – Compagnia Nuove Indye, dieci tracce che propongono nuovamente un trait d’union tra le diverse culture a noi circostanti, una matrice che parte dal funk-rock per integrarsi e fondersi con le esperienze musicali più originali ed inconsuete. L’accoglienza della stampa è più che favorevole: “In Background c’è anche una predisposizione a conglobare con intelligenza world music interpretata in modo personale” (BlowUp), “Bell’esperimento di collettivo capace di attraversare le musiche popolari del Mediterraneo” (Repubblica), “Il mélange di etnie e sonorità è servito con freschezza e convinzione” (Internazionale), “Una buona capacità di fare sintesi tra mille generi etnomusicali, con melodie e i ritmi sempre coinvolgenti e interpretazioni canore e sonore molto originali” (Rockit). Da giugno la Med Free Orkestra è in tour promozionale per presentare il nuovo lavoro discografico, con un nuovo spettacolo sempre più ricco di colore e calore, per un live travolgente e pieno di energia, ma anche di denuncia e poesia. Per info su concerti: Lara Maroni per CNI-Live , This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. – tel. 335/6532092 MArte Press
Print

Gli iLLacrimo annunciano la pubblicazione del nuovo singolo Chains In The Cold.

Written by Blob Agency. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
Dopo la preview di Non Credi, l'alternative-rock band italo-ungherese presenta Chains In The Cold, nuovo singolo-video in uscita il 23 ottobre 2014, che anticipa l'EP di debutto, atteso per gennaio 2015. Genere: alternative-rock / hard-rock Etichetta: Resisto Distribuzione digitale: TunesCore Soundcloud Official: soundcloud.com/illacrimo-1 YouTube Channel: www.youtube.com/user/IllacrimoOfficial Il 23 ottobre è la data di pubblicazione di Chains In The Cold, il primo singolo-video degli iLLacrimo. Il brano, uscito su etichetta Resisto, anticipa il self-titled EP di debutto della band, la cui uscita è prevista per gennaio 2015, dopo la preview di Non Credi (video presentato in esclusiva sui canali social della band). Registrato in Italia e mixato a Londra presso il Fastermaster studio sotto la direzione artistica di Matteo Cifelli, questo primo, omonimo EP della formazione alt-rock italo-ungherese è un piccolo specchio che, attraverso i 5 brani che lo compongono, intende riflettere una parte della realtà della band. Un piccolo accenno, in bilico fra due lingue, due culture musicali, ballate e pezzi stoner. Quello che però emerge fin da subito è il timbro vocale di Federica Sara, segno distintivo della band, insieme alle chitarre di Davide-Kristof. Il video del primo singolo Chains In The Cold è stato girato da Matteo Cataldo (MTV Italia). Guarda il videoclip di Chains In The Cold: https://www.youtube.com/watch?v=jfviLtkTvPw Dopo un lungo cammino, fatto di diverse esperienze musicali e di vita, due giovani menti si ritrovano, quasi per caso, in una landa nebbiosa e malinconica situata tra Torino e Milano. Davide-Kristof (figlio del Maestro ungherese, direttore di orchestra Janos Acs) e Federica Sara danno vita ad un progetto dai suoni europei, non tralasciando una certa cultura melodica italiana. Il mix si confonde e si amalgama alla perfezione in quello che sarà iLLacrimo. Inizia così una collaborazione che porterà alla realizzazione del loro primo omonimo EP, registrato in Italia e mixato presso il Fastermaster studio di Londra sotto la direzione artistica di Matteo Cifelli (Betty Poison, Il Divo, Helene Fisher, Mike & the Mechanics, ecc...).Nei live shows completano la formazione del gruppo: Dario Fiume (batteria), Raffaele Lamorte (tastiere), Daniele Coscarelli (2°chitarra) e Dario Vanoli (basso). Il singolo-video Chains In The Cold è stato pubblicato su etichetta Resisto ed è disponibile in tutti gli stores digitali dal 23 ottobre 2014. Lacrime rosse, ombre scure, bambole e mille specchi: questi sono iLLacrimo. “Colpisce del gruppo la capacità di proporre due pezzi così diversi tra loro (“Non Credi” e “Chains In The Cold”), dove il timbro vocale di Federica emerge come segno distintivo, capace comunque di adattarsi alle diverse melodie dei due pezzi, dolce e malinconico ora, ruvido e aggressivo quando occorre”. Alberto “Il Cala” Calandriello, Indie Community Contatti band www.facebook.com/pages/ILLacrimo twitter.com/iLLacrimoBand Press & Media Office www.blobagency.com www.facebook.com/BlobAgency Frank Lavorino 339 6038451 Management: BlackPoisPromotions www.blackpoispromotions.com
Print

Moustache Prawn in concerto a Taranto

Written by erica. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
Il trio rock pugliese protagonista del Friday in Rock 24 ottobre – Il Pineta Pub – ore 22:30 Tornano nuovamente in modalità live i Moustache Prawn, dopo un’estate che li ha visti protagonisti dei maggiori appuntamenti capitolini, da Villa Ada al MArteLabel New Entry, fino all’appuntamento di fine settembre all’interno della programmazione della BiennaleMArteLive. Il trio rock pugliese sarà in concerto il prossimo venerdì 24 ottobre per il Friday in Rock presso Il Pineta Pub di Taranto (Via Mediterraneo, 111/A – infoline 339 9515164), con inizio alle ore 22:30, evento al quale seguirà il Psychocandy dj set. La band è da poco entrata ufficialmente nel roster MArteLabel (l’etichetta che ha prodotto artisti come Nobraino, Management del Dolore Post-Operatorio, Dellera e tanti altri), ricevendo il premio “Band Rivelazione MArteLive”, premio speciale assegnato ad una o più band nel corso dell’anno tra gli artisti partecipanti al contest UnPalcoperTutti - MArteLive indipendentemente dal posizionamento in classifica e che dà la possibilità di entrare direttamente nel roster di MArteLabel. I Moustache Prawn hanno esordito nel 2012 con l’album Biscuits (Piccola Bottega Popolare/Audioglobe/The Orchard) e adesso hanno in programma la pubblicazione del nuovo album in uscita in autunno per Piccola Bottega Popolare e MArteLabel. Si tratterà di un concept album di matrice rock basato sul racconto di fantasia SKRATZ’ ISLAND, scritto dal cantante, ambientato nel 1889 su due isole vicino l'Antartico, con colpi di scena, imprevisti e personaggi curiosi. L’album è stato realizzato anche attraverso il sostegno di una campagna di crowfunding su Musicraiser, ricevendo il contributo di oltre 160 raiser. Moustache Prawn Un’impronta decisamente rock, un suono british e un approccio assolutamente originale. Con radici stilistiche nel brit-pop con sfumature new wave ed un tocco di blues e psichedelia e la band s’inserisce nel ben più vasto mondo della musica Indie Rock I Moustache Prawn nascono nel 2008. Hanno vinto l’Italia Wave Puglia 2011. Nello stesso anno Rockit segnala la band tra le 13 band rivelazione dell’anno. I Moustache hanno partecipato a numerosi festival in Puglia e, a livello extra-regionale, si sono esibiti in club come il Circolo degli Artisti di Roma, l'Espace Populaire di Aosta, il Patchanka di Chieri (TO), il Club56 di Milano, le Lavanderie Ramone di Torino. Hanno condiviso il palco con artisti come Hugo Race, Diaframma, La Fame di Camilla, Bud Spencer Blues Explosion, Zen Circus, Camillorè, A Toys Orchestra. Nel 2013 sono arrivati tra i 48 semifinalisti dell'1'MFestival per suonare sul palco del Concertone del Primo Maggio a Roma. Si sono esibiti nel club White Trash di Berlino, al Reeperbahn Festival 2012 di Amburgo, al Medimex 2012 di Bari, al club Hoxton Square di Londra durante Puglia Sounds in London 2013, al club Mello Mello di Liverpool per Liverpool Sound City 2014. A giugno 2014 la band vince il Premio Rivelazione MArteLive 2013, grande festival multidisciplinare italiano. Successivamente comincia la collaborazione sul Booking e sull’Album con MArteLabel , etichetta indipendente che ha già prodotto band come Nobraino e Management del Dolore Post Operatorio. Adesso i Moustache Prawn stanno lavorando al loro prossimo disco, un concept album che sarà pubblicato alla fine del 2014 da Piccola Bottega Popolare e MArteLabel. BISCUITS (2012 - Piccola Bottega Popolare/Audioglobe) Esordio alternative brit-pop dei giovanissimi pugliesi Moustache Prawn, promosso con il sostegno di Puglia Sounds, registrato e missato da Maurizio Sacquegno e il cui artwork è stato curato da Eleonora 'Eta' Liparoti. L’album è distribuito in digitale da Audioglobe/The Orchard e l’ufficio stampa nazionale è curato dalla Prom-O-Rama di Alessandro Favilli. L'album è stato molto apprezzato dalla stampa nazionale, ha ricevuto ottime recensioni da Rumore, Rockerilla, Repubblica XL, SentireAscoltare, Rockit, Clap Bands, Mag Music, Shiver, Let Love Grow, Rockshock, Alias, Loudvision, Indie-Eye e altri. Alcuni brani sono stati inseriti nella programmazione di Radio Città Futura (RM), Radio Città Fujiko (BO), Radio Capodistria (TS), Radio Base (VE), Radio Popolare (RM), Radio Popolare (VR), Radio Onda d'Urto (BS), Radio Libera Bisignano (CS), Radio Wave (AR), Radio Città Benevento, Poli-Radio (MI) e anche numerose emittenti pugliesi hanno messo brani in rotazione e ospitato la band. Il brano "Crucus" è stato inserito in playlist da Radio 2 Rai durante il programma 'Musical Box'. Lo stesso brano è stato inserito da Rockit nella Compilation n. 34 e tra "Le canzoni più belle dell'anno". Il brano "Aeroplane" è stato inserito nella Compilation di Rockit "Tutta Roba Pugliese Vol. 2". Lo stesso brano è stato inserito nella Compilation "Puglia Sounds Pop". Leo Ostuni: chitarra elettrica e voce Ronny Gigante: basso elettrico, voce Giancarlo Latartara: batteria, cori SITO WEB www.moustacheprawn.com FACEBOOK www.facebook.com/MoustachePrawn MYSPACE www.myspace.com/MoustachePrawn YOUTUBE www.youtube.com/user/MoustachePrawn TWITTER www.twitter.com/MoustachePrawn SOUNDCLOUD www.soundcloud.com/MoustachePrawn VIDEOCLIP UFFICIALI Never Think So Long http://youtu.be/NNW55ED9k30 Pullover http://youtu.be/StYfDa4B5jU Aeroplane http://youtu.be/LqYmR8fgcNA Crucus http://youtu.be/YORVelOf6Y4 MArte Press
Print

La compagnia Bellanda tra i vincitori della BiennaleMArteLive

Written by erica. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
Nella sezione danza si distinguono i ballerini friulani nella 14a edizione di MArteLive, per la prima volta Biennale. La Biennale MArteLive ha colorato Roma e altre città del Lazio dal 23 al 28 settembre ospitando un evento con oltre 900 artisti e centinaia di spettacoli tra concerti, performance di teatro, danza e circo contemporaneo, mostre di pittura, fotografia, fumetto, illustrazione, proiezioni, installazioni, reading, street-art, video-mapping. Centro nevralgico della manifestazione sono state le finali nazionali del contest MArteLive: centinaia di artisti seleziona in tutta Italia tra oltre 2000 iscrizioni. Ogni sezione ha il suo vincitore. Per la danza vince la friulana Compagnia Bellanda, che nasce dall'unione di tre breakers che hanno deciso di intraprendere nuove forme di espressione e comunicazione attraverso la danza. Giovanni Leonarduzzi, danzatore di break dance è coreografo di HipHopConnectionKings, una delle squadre più innovative ed originali della scena Hip Hop contemporane a livello mondiale. Nel 2012 fonda il gruppo Bellanda con il quale realizza la coreografia "Nè di più nè di meno" con cui ha conquistato il primo premio per la migliore coreografia a Cortoindanza e a Milano danza Expo. Selezionato alla Vetrina Anticorpi di Ravenna con i progetti "Sevenstanzes" e "Gavasma". L’intensità artistica dei finalisti del concorso è stata la linfa della sei giorni MArteLive, sei giorni di grande impegno e di grandissime emozioni. Info su: www.martelive.it | www.labiennale.eu | www.marteawards.it MArtePress
Print

Il disco d’esordio dei Marmaja, "In tel vento sonà"

Written by Giovanni Germanelli. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
MARMAJA Album “In tel vento sonà” Il disco d’esordio dei Marmaja, "In tel vento sonà" (1999), è di fatto l’antologia di un repertorio maturato in cinque anni di attività per un gruppo in cui si sono alternati diversi musicisti. Con questa nuova formazione (destinata a diventare quella “storica”) i Marmaja iniziano il loro percorso discografico ufficiale codificando il loro personale sound a cavallo tra il progressive ed il folk rock. Numerosi gli amici che collaborano a questa realizzazione che, se pur totalmente autoprodotta con pochi mezzi, restituisce il suono d’epoca della band costellato da numerosissime sonorità etno folk, uscito nel giugno 1999, venne distribuito da Edel con una tiratura di mille copie, il disco andò in breve tempo esaurito, divenendo così un ricercato oggetto del desiderio per gli appassionati. Due brani di questo disco, “Giù dal ponte” e “Perla di maggio”, finirono relativamente in due compilation di respiro nazionale - “Combat” (Vitaminic 2001) e “Yatra” (Mani Tese 2002) – portando i Marmaja all’attenzione un pubblico più ampio. Videoclip: MARMAJA "Battipalo" - http://youtu.be/xPxL10MgssA Facebook: https://www.facebook.com/marmaja sito: http://www.marmaja.net/ I Marmaja nel 1999: Maurizio Zannato – voce Elia Mantovani – chitarra Cristiano Vincetti – basso Guido Frezzato – fiati e percussioni Mirco Drago – mandola e ghironda Walter Sigolo – fisarmonica Antonio Carrara - batteria Artista: MARMAJA Album: “IN TEL VENTO SONA'” Uscita Originale: giugno 1999 Pubblicazione aggiornata su Etichetta LATLANTIDE (P) 2014 Edizioni Musicali di © LATLANTIDE PROMOTIONS Genere: Folk rock - Rock Songwriter Catalogo: LAT 184 Data di Uscita: 30 settembre 2014 Tracking List Album "In tel vento sonà" MARMAJA: 1. Giù dal ponte (Frezzato Guido - Zannato Maurizio) 2. Migranti (Frezzato Guido - Zannato Maurizio) 3. Per tutti quei sorrisi (Drago Mirco - Zannato Maurizio) 4. Battipalo (Drago Mirco - Zannato Maurizio) 5. Ciara gonaja (Frezzato Guido - Zannato Maurizio) 6. Perla di maggio (Drago Mirco - Zannato Maurizio) 7. Carovana (Drago Mirco - Zannato Maurizio) 8. Terra e fantasia (Drago Mirco - Zannato Maurizio) 9. Il bandito (Frezzato Guido - Zannato Maurizio) 10. La sposa (tradizionale - testo di Zannato Maurizio) 11. Quello che non ho (Drago Mirco - Zannato Maurizio) comunicato by Latlantide Promotions www.latlantide.it This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. Tel. 035881238 Cell. 3472795614 Giovanni Germanelli www.germanelli.com
Print

Irene Silvestri è tra i vincitori della BiennaleMArteLive

Written by erica. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
La stilista toscana vince la 14a edizione di MArteLive, per la prima volta Biennale, nella sezione moda. La Biennale MArteLive ha colorato Roma e altre città del Lazio dal 23 al 28 settembre ospitando un evento con oltre 900 artisti e centinaia di spettacoli tra concerti, performance di teatro, danza e circo contemporaneo, mostre di pittura, fotografia, fumetto, illustrazione, proiezioni, installazioni, reading, street-art, video-mapping. Centro nevralgico della manifestazione sono state le finali nazionali del contest MArteLive: centinaia di artisti seleziona in tutta Italia tra oltre 2000 iscrizioni. Ogni sezione ha il suo vincitore. La stilista che vince la sezione moda è la toscana Irene Silvestri designer indipendente fondatrice del marchio di outerwear sperimentale White Mouths presentato a Milano presso la Galleria/Spazio O', nel Giugno 2013. Presenta abiti costituiti da una serie di capi modulari e scomponibili. L’intensità artistica dei finalisti del concorso è stata la linfa della sei giorni MArteLive, sei giorni di grande impegno e di grandissime emozioni. Info su: www.martelive.it | www.labiennale.eu | www.marteawards.it MArtePress
Print

Daniele Sciolla e Mauro Talamonti i vincitori della BiennaleMArteLive

Written by erica. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
Nella sezione musica e videoclip vincono due piemontesi nella 14a edizione di MArteLive, per la prima volta Biennale. La Biennale MArteLive ha colorato Roma e altre città del Lazio dal 23 al 28 settembre ospitando un evento con oltre 900 artisti e centinaia di spettacoli tra concerti, performance di teatro, danza e circo contemporaneo, mostre di pittura, fotografia, fumetto, illustrazione, proiezioni, installazioni, reading, street-art, video-mapping. Centro nevralgico della manifestazione sono state le finali nazionali del contest MArteLive: centinaia di artisti seleziona in tutta Italia tra oltre 2000 iscrizioni. Ogni sezione ha il suo vincitore. Il vincitore di musica, già annunciato su Repubblica.it, è il cuneese Daniele Sciolla con il suo sound di impronta elettronica; anche la sezione videoclip premia un piemontese ed è Mauro Talamonti con il suo video “Millecolori”, già finalista al PIVI. Daniele Sciolla dopo aver studiato al conservatorio “G. Ghedini”, il centro jazz di Torino e aver appreso le nozioni base di linguaggio di programmazione e fisica acustica al dipartimento di Matematica dell’ Università di Torino ha creato la sua arte dal forte tocco personale aprendosi alla musica elettronica. Nell’ aprile 2012 ha pubblicato il suo album di debutto “Sinthesi” con l’ etichetta indipendente Quantum Bit. Mauro Talamonti attualmente vive e lavora a Torino dove ha fondato CAPICOIA , un'agenzia di comunicazione visiva . Spesso in giro tra Londra e Budapest impegnato in reportage, ha conseguito diversi premi con cortometraggi , vdeoclip e fotoreportage; inoltre insegna all'Università di Siena e Big Rock Academy . L’intensità artistica dei finalisti del concorso è stata la linfa della sei giorni MArteLive, sei giorni di grande impegno e di grandissime emozioni. Info su: www.martelive.it | www.labiennale.eu | www.marteawards.it MArtePress
Print

Alessandro Ribaldo tra i vincitori della BiennaleMArteLive

Written by erica. Posted in News/Comunicati

User Rating:  / 0
Il grafico siciliano vince la 14a edizione di MArteLive, per la prima volta Biennale. La Biennale MArteLive ha colorato Roma e altre città del Lazio dal 23 al 28 settembre ospitando un evento con oltre 900 artisti e centinaia di spettacoli tra concerti, performance di teatro, danza e circo contemporaneo, mostre di pittura, fotografia, fumetto, illustrazione, proiezioni, installazioni, reading, street-art, video-mapping. Centro nevralgico della manifestazione sono state le finali nazionali del contest MArteLive: centinaia di artisti seleziona in tutta Italia tra oltre 2000 iscrizioni. Anche la Sicilia ha il suo vincitore con il grafico Alessandro Ribaldo e le sue opere. Nato a Ragusa il 22 Marzo 1988, dopo il diploma in Grafica Pubblicitaria, si trasferisce a Roma, dove attualmente vive e lavora come graphic designer freelance. L’intensità artistica dei finalisti del concorso è stata la linfa della sei giorni MArteLive, sei giorni di grande impegno e di grandissime emozioni. Info su: www.martelive.it | www.labiennale.eu | www.marteawards.it MArtePress

More Articles...