COMUNICAZIONE: Non inviate comunicati via email (anche perchè è disattivata... momentaneamente) perchè nessuno li pubblicherà per voi. Se volete pubblicare dei contenuti su questo sito registratevi seguendo l'apposita procedura. Ognuno può pubblicare i propri contenuti ma attenzione a cosa pubblicate e come (non mettete immagini troppo grosse). Gli account che creano problemi saranno rimossi.

Vi chiediamo anche di fare attenzione a come si presenta una news. L'occhio vuole la sua parte... Aggiungete il leggi tutto.

 

Stampa

Eterogenea LIVE 2016 il primo album live di Viola Valentino disponibile dal 20 Gennaio

Scritto da 564767658767. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Torna con un nuovo album Viola Valentino e questa volta l' eclettica cantante lo fa con un doppio cd dal vivo "Eterogenea Live 2016", registrato durante le tappe del tour 2016. Oltre ai principali successi come "Comprami", "Romantici", "Sola", "Stronza", l'album contiene 2 inediti "Ti amo troppo", che porta la firma di Francesco Mignogna e Giovanni Germanelli e "Il suono dell'abbandono" scritta da Fabio D'Amato. "Ti amo troppo" (co-produzione, arrangiamento, mix/mastering di Alex Marton - Firstline Studio), accompagnata da un videoclip per la regia di Andrea La Greca, parla di un amore malato e la presa di coscienza di una donna sono i temi del nuovo brano. Viola Valentino:"canto anche stavolta la violenza sulle donne perché purtroppo è sempre un argomento attuale e su cui ancora si deve fare ancora molto per contrastarlo." “Il suono dell'abbandono” è un brano che descrive le emozioni, i sentimenti e la rabbia di chi viene abbandonato, spostandone però la prospettiva. Un episodio raccontato in prima persona attraverso gli occhi di un cane abbandonato dal proprio padrone. La storia viene rappresentata come un vero e proprio rapporto di coppia, perché un cane è in grado di donare lo stesso affetto, se non maggiore, di un essere umano. TRACKING LIST CD1 SKY LE PROVE DI UN ADDIO SEI UNA BOMBA ONDA TRA LE ONDE ROMANTICI DIMENTICARE MAI SOLA VERSO SUD ADDIO AMOR BLACK QUEEN IL POSTO DELLA LUNA ANCHE NOI FACCIAMO PACE L'UNICA DONNA COMPRAMI STRONZA BARBITURICI NEL THE CD2 SERA COI FIOCCHI MIRAGGIO ANIME D'AUTUNNO (LIBERTANGO) ALBA CHIARA SI MI VA VIA TOLEDO LA BAMBOLA IL SUONO DELL'ABBANDONO TI AMO TROPPO
Stampa

Lunedì esce “ZERO”, il debutto discografico dei Maranuda

Scritto da Matteo De Napoli. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
FIL1933 Group, in collaborazione con DanyMan Records, presenta l’EP d’esordio discografico dei Maranuda, duo alternative pop bresciano. Il disco, composto da 5 tracce, s’intitola “ZERO” e verrà pubblicato nel FIL Store e in tutti i principali store online il 23 gennaio 2017. Maranuda_official_banner “ZERO” è stato registrato, mixato e masterizzato a La Maison de La Musique con la produzione artistica di Matteo De Napoli. I Maranuda sono un duo bresciano composto da Simone Pedrini (chitarra, voce, programming) e Max Berardi (batteria, elettronica, voce) nato nel 2010. Inizialmente nato come trio, con Berardi al basso e Pedrini alla voce e chitarra, hanno collaborato fino al 2015 con diversi batteristi, scegliendo poi la strada a loro più congeniale, quella del duo. Il loro EP d’esordio “Maschere” (2011 – autoprodotto) era fondato su sonorità grunge, progressive e attitudine cantautoriale, e ha permesso ai Maranuda di suonare su diversi palchi importanti della scena rock (Latteria Molloy, Alcatraz, Latte + live fra gli altri). FIL Store: https://fil1933group.bandcamp.com/
Stampa

Nuova entrata nel roster FIL1933: il duo alternative pop Maranuda!

Scritto da Matteo De Napoli. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
FIL1933 Group e DanyMan Records presentano i Maranuda, duo alternative pop bresciano composto da Simone Pedrini e Max Berardi, rispettivamente voce/chitarra e batteria. I Maranuda nascono nel 2010 inizialmente come trio, con Berardi al basso e Pedrini alla voce e chitarra, hanno collaborato fino al 2015 con diversi batteristi, scegliendo poi la strada a loro più congeniale, quella del duo. Il loro EP d’esordio “Maschere” (2011 – autoprodotto) era fondato su sonorità grunge, progressive e attitudine cantautoriale, e ha permesso ai Maranuda di suonare su diversi palchi importanti della scena rock ( Latteria Molloy, Alcatraz, Latte + live fra gli altri). ok-insieme
Stampa

Ciarz nuovo album “Affunk” disponibile dal 16 gennaio anticipato dal singolo “Fumo” in radio dal 13 gennaio

Scritto da Alessandra Placidi. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Dopo un album d’esordio sotto il nome di Frank D. (2014) cambia il suono, cambia l’approccio vocale e cambiano i testi nel nuovo album di Ciarz dal titolo “Affunk” disponibile dal 16 gennaio su etichetta BandBackers. Il termine Affunk (da una delle tracce dell’album) è un gioco di parole con il termine “Funk”, ma nonostante il titolo possa trarre in inganno, i generi musicali si succedono rapidamente da un brano all’altro a dimostrazione delle numerose influenze alla base del progetto. L’intenzione nell’album è di mostrare tutti i demoni che Ciarz ha finora sviluppato e che ora riconosce: dai problemi nella gestione delle relazioni interpersonali e amorose alle problematiche razziali, dai rapporti familiari alla paura di perdere le persone a lui più vicine. Il progetto, e il titolo, dichiarano la volontà di liberarsi dq tutti questi demoni e di intraprendere un percorso differente. L'album “Affunk” è anticipato in radio dal singolo “Fumo” feat Quinto. Il brano si rivolge, come dice Ciarz: “Ai miei più grandi e frequenti demoni recenti. Il video che accompagna il singolo determina un valore aggiunto perché offre l’antidoto a chi è assalito da demoni come i miei: non fare niente, non dargli importanza, capire che più che muri sono miraggi, passarci attraverso e rendersi conto che sono solo una rappresentazione mentale delle paure che abbiamo” . La collaborazione con Quinto serve ad inserire una figura fondamentale: quella del “grillo parlante”, il “consigliere”, l’angelo custode, disposto a sacrificarsi pur di condurci alla soluzione dei nostri conflitti interni. Breve Biografia: Moussavou Ngoma Jean François (Palestrina, 30/01/1988), meglio conosciuto come Ciarz (o Frank D.) è un cantautore e rapper italiano nato nella provincia di Roma, da madre Capoverdiana e padre Gabonese (rispettivamente di religione cristiano cattolica ed evangelista). Nella sua musica influenze di ogni genere: i genitori sono nati in Africa, Ciarz in Italia. Impara a destreggiarsi con il suo primo strumento, la chitarra, all’età di 8 anni. Cresce con il pop e il rock italiano e internazionale finché non scopre il Rap a 10 anni. Scrive il suo primo testo a 13 anni e da allora ha militato in varie formazioni (H.H. project, FQC) continuando sempre in parallelo a coltivare progetti personali. Dopo un album d’esordio sotto il nome di Frank D. (2014) cambia il suono, cambia l’approccio vocale e cambiano i testi nel nuovo album “Affunk”. Con questo nuovo lavoro riscopre un nuovo se stesso, impersonificato da Ciarz, che suona moderno pur mantenendo un occhio alle origini, sia musicali che sanguigne. Tracklist “Affunk” 1 - Hey tu Rappresenta l’inizio di questo percorso, ma è in realtà l’ultima traccia scritta per “Affunk”. Si tratta di un’analisi, del tutto personale e per nulla oggettiva, della discografia internazionale. 2 – Solo un fatto Questa traccia è come un quadro che raffigura una fase della vita che finisce. In questo modo Ciarz si dà la possibilità di prendere una nuova tela e iniziare un nuovo disegno. 3 - Nigga funk Con questo pezzo Ciarz cerca di provocare una reazione nell’ascoltatore. Ciarz si diverte ad immedesimarsi in due personaggi. Nella prima e terza strofa interpreta un ragazzo di colore che, per reazione all’essere stato vittima di razzismo in giovane età, perde il senno e cerca di diventare un membro del moderno KKK (truccandosi le parti del viso che si intravedono dal classico cappuccio bianco per non sembrare di colore) con l’intento di ripristinare la repressione etnica. Nella seconda strofa invece interpreta Frank D., cioè il suo alter ego, che cerca di convincerlo a ragionare meglio sulle sue azioni. Il testo è liberamente ispirato a “Mississippi Burning - Le radici dell'odio” un film del 1988, diretto da Alan Parker e interpretato da Gene Hackman e Willem Dafoe, che racconta l'assassinio degli attivisti per i diritti civili del Mississippi. 4 – Non mi spostate più Con questa canzone Ciarz mostra una delle sue debolezze: il subire l’influenza degli altri, delle persone vicine. 5 – Non c’è problema Una delle passioni di Ciarz: Analizzare personalità che incontra per strada, al cinema, nei giornali o in un buon libro e immedesimarsi in esse. In questo caso Ciarz immagina di entrare nel corpo di una giovane donna, sposata con un uomo oppressivo ed egocentrico. Vive ed analizza i suoi sentimenti, le sue paure e le suo speranze giungendo alla più tragica delle soluzioni al problema. Perché in fondo, come dice spesso al marito che la offende, “non c’è problema”. 6 – Fumo (feat. Quinto) Un po’ di spocchia vecchio stile hip hop su una produzione che è a cavallo tra la trap, il rock e il pop. 7 - Affunk La traccia che dà il titolo all’album. Rappresenta tre situazioni particolari in cui Ciarz si è trovato. 8 – Tutti a scuola Un balzo nel passato, agli anni della scuola superiore: un mercato “a cielo chiuso” di giovani standardizzati nello stereotipo del “coatto” provinciale di periferia. Un personale sfogo sulla frustrazione di quegli anni di vissuto alienato e alienante. 9 – Andrà tutto bene Un brano liberamente ispirato ad un racconto breve contenuto nel romanzo di John Grisham “Ritorno a Ford County”. Vede un condannato a morte che non accetta e non ammette a se stesso e alla sua famiglia, a pochi giorni dall’esecuzione, la sua condanna a morte per omicidio. 10 – Cosa sogni (feat. Serena di Mambro) Durante il periodo di scrittura di questo album Ciarz si è innamorato di una ragazza. Questa canzone racconta questa breve e intensa storia d’amore. Tutto diventa ad alta intensità in un’esplosione di sentimenti incontrollati. 11/12 – Claudia Io + Claudia Lei Il brano finale è una dedica ad una cara amica che ha saputo dimostrare come il problema “non sia il problema, ma il tuo modo di reagire ad esso.” Contatti: Sito: www.ciarz.it FB: https://www.facebook.com/OfficialFrankd/?fref=ts Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCMdwBWKhi8-b6JzKh3llh-g
Stampa

Sanremo Rock - dal 13 gennaio il Live Tour 2017

Scritto da us. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Venerdì 13 gennaio prendono il via ufficialmente i casting live per le selezioni del Sanremo Rock & Trend Festival 2017, lo storico contest nazionale per artisti emergenti della scena rock, indie, alternative, pop rock, hard rock, giunto quest’anno alla sua 30^ edizione. Sarà l’Accademia Birreria di Fossalta di Portogruaro (via Alessandro Manzoni 61) ad ospitare la prima tappa per le regioni Veneto e Friuli Venezia Giulia, inaugurando di fatto le audizioni live del Sanremo Rock 2017. In questa occasione si esibiranno, a partire dalle ore 22 (ingresso gratuito): Simoglam, HopeN’Liberty, Lorenzo, Francesco Balasso, Cani Bagnati, Mary Illusion, Rêver. Special guest della serata: Key-T-Katrin, la giovane cantautrice, vincitrice del premio Andrea Amati Autori Warner Chappel 2016, che presenterà la serata insieme a Leo Giunta. Birreria Accademia, prenotazioni tavoli: 0421 244223 Tutte le informazioni su Sanremo Rock 2017 e sulle band sono sul sito web ufficiale: www.sanremorock.it Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , 327 423 7725 SANREMO ROCK & TREND FESTIVAL Sanremo Rock & Trend Festival è il contest nazionale per artisti singoli, duo o gruppi italiani emergenti della scena rock, indie, alternative, pop rock, hard rock e tutte le possibili “declinazioni” trasversali ai generi, giunto quest’anno alla sua 30^ edizione. Nato nei primi Anni ’80, Sanremo Rock è un brand storico che ha portato al successo moltissimi Big di oggi, tutti passati dal palco dello storico "Teatro Tenda": da Ligabue a Carmen Consoli, dai Litfiba ai CCCP, dai Tazenda ai Bluvertigo, dai The Gang a Edoardo Bennato, solo per citarne alcuni. La manifestazione rappresenta un grande momento di incontro musicale, di confronto, di sana competizione e soprattutto offre precise indicazioni sul movimento rock italiano, sul suo stato di salute, sulle tendenze, le preferenze, gli stati d’animo. Per questa 30^ Edizione la Finalissima del Sanremo Rock & Trend Festival si terrà a maggio 2017. E' ancora possibile iscriversi al concorso. Tutte le info su www.sanremorock.it. LE DATE GIÀ CONFERMATE DEL LIVE TOUR 2017 13 gennaio – Accademia Birreria, Fossalta di Portogruaro (VE) – prima tappa Veneto/FVG 22 gennaio – Speakeasy, Rozzano (MI) – prima tappa Lombardia 4 febbraio – Rock Garden, Narni (TR) – prima tappa Umbria/Lazio 16 febbraio - Accademia Birreria, Fossalta di Portogruaro (VE) – seconda tappa Veneto/FVG
Stampa

Matth Vi torna con il nuovo singolo "Ricomincio da qui"

Scritto da Matth Vi . Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
MATTH VI DA OGGI 10 GENNAIO, DISPONIBILE IN TUTTI GLI STORES DIGITALI IL NUOVO SINGOLO “RICOMINCIO DA QUI” UN VIAGGIO INTROSPETTIVO DAL SOUND ACUSTICO. '15977204_1508151252546149_6613906175900469592_n'/
upload immagini

Matth Vi nasce, artisticamente nel 2008 quando decide di proporsi come Autore e Compositore dei suoi brani, ed affermarsi cosi nel mondo della musica cantautoriale ed avere un’identità solida nella discografia italiana. Le sue esperienze risalgono alle tante serate live ed eventi ai quali ha preso parte ed ha formato il suo primo bagaglio musicale. Nel 2008/2010 l’artista è stato impegnato con le selezioni del programma televisivo X-Factor. Matth Vi ha preso parte alle selezioni del Festival di Sanremo, tramite l’accademia di Sanremo Lab ed Area Sanremo negli anni 2009/2010 In accordo con l’etichetta discografica “Advice Music”, nell’anno 2015 sono stati prodotti 5 brani, che racchiudono l’Ep “Il Senso Delle Cose”. Il brano principale dell’album, appunto “Il Senso Delle Cose”, entra di diritto nella iTunes top 200 Chart in Germania, regalando all’artista consensi e gratifiche. Nell’Ep inoltre vi è un brano proposto al Festival di Sanremo per la sezione Nuove Proposte, brano scritto per combattere il fenomeno della “Violenza contro le donne”, dal titolo Stella Cadente. Matth Vi si vede impegnato a promuovere i suoi lavori in molte radio, avendoun riscoltro molto positivo oltre ad importanti partedcipazioni in alcuni Festival: Festival di Ghedi, Festival Show, Applauso Tour Festival All Music Italia... “Il Senso Delle Cose” sbarca anche negli USA per la rivista Lov3rz Worldwide, dove l’artista ha ricevuto due pagine dedicate nel mensile. Dopo l’Ep di esordio, Matth Vi torna sulla scena con un nuovo singolo dal titolo “Ricomincio da qui”. Si tratta di un viaggio, il suo viaggio personale attraverso esperienze di vita costruttive e di analisi introspettive. Nel singolo si avverte forte un ritorno alle origini per l’artista, il quale descrive con attenzione il suo desiderio di voler andare avanti e stringere i denti per conquistare il suo spazio nel mondo della musica. Tirare fuori dal cassetto sogni lasciati a metà è la cosa più importante per Matth Vi, che crede ciecamente che in un secondo a volte può racchiudersi una vita intera, quindi speranze e realizzazioni. Matth Vi, con questo nuovo singolo, fornisce punti di forza e sensazioni di positività nei riguardi della vita. 'postimage'/ Label: Advice Music Contatti e Social Facebook: https://www.facebook.com/Matth.Vi/ Twitter: https://twitter.com/Matth_Vi Instagram: https://www.instagram.com/matth_vi/ Sito web label: www.advicemusic.com
Stampa

Esce il video de La Luna "Limitation"

Scritto da Edoardo. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Esce “Limitation”, primo videoclip estratto dall’Ep d’esordio della band La Luna, gruppo elettro-pop toscano formato da Luna (voce, chitarre e synth), Trauma Hellfire (basso), Karl (batteria). Deckard (sound engineer): “un vero e proprio inno alla libertà di espressione e di scelta. Scegliere di essere e di vivere per quel che si è cercando di non preoccuparsi di pregiudizi e parole piene di odio portate dalla sola ignoranza che spesso regna sovrana. Vivere l'amore, vivere se stessi, vivere i proprio sogni, nella completa e totale libertà”, racconta Luna.

La Luna Limitation La ricerca di sonorità elettroniche, mixate con il pop e le influenze molto ‘eighties’ è fortemente voluta da La Luna, che di “Limitation” ha scritto testo e musica, ed è costante in tutto l’Ep, prodotto artisticamente da Luca Vicini (bassista dei Subonica), che uscirà in primavera in Italia e all’estero (registrato con Carlo Miori Only Music Studio di Torino, mastering seguito e realizzato da Gianluca Patrito G-Effect Mastering Studio di Torino). La regia e il montaggio del video sono curate da Simone Ferrini. La band ringrazia la scuola di circo Mantica per la preziosa collaborazione di due dei loro artisti all’interno del videoclip.

La Luna, band elettro-pop toscana formatasi nel 2014 è un progetto che nasce da un bisogno della cantautrice Luna di sperimentare prima su se stessa e poi in condivisione, nuove sonorità e un nuovo modo di approccio alla musica. Luna scrive canzoni dall’ età di dieci anni e pochi anni dopo già condivide palchi importanti con nomi del calibro di Cheryl Porter e Arnoldo Foà. A diciotto anni vola a Londra e per un anno suonerà ed incontrerà molti artisti del panorama musicale inglese. Quando torna in Italia, nel 2010, viene scoperta da un’etichetta indipendente chiamata First Line Production, che produce e fa uscire il suo primo singolo ‘Il giro del Mondo’ con il quale vince molti festival e in rotazione sulle radio italiane. Dopo due anni però Luna sente il bisogno di cambiare.
Tre anni di silenzio in cui si dedicherà alla scrittura e alla conoscenza di sè. Per una serie di casualità e coincidenze le sue canzoni arrivano all’orecchio di uno dei produttori artistici al momento più conosciuti in Italia, Luca Vicini, nonché bassista dei Subsonica, il quale inizierà con Luna una collaborazione che porterà all’ uscita oggi del suo primo singolo ed Ep come band La Luna.
Stampa

E’ nato Il Collettivo Gramigna , una nuova realta musicale

Scritto da Vincenzo Corsi. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
E’ nato in Toscana Il Collettivo Gramigna, una nuova realtà musicale, uno spazio comune formato da gruppi musicali, cantautori, specialisti e addetti tecnici toscani. Il Collettivo nasce dall’esigenza di unire l’energia creativa e di arricchire il tessuto musicale indipendente. E’ una realtà composta da progetti già noti nel panorama musicale regionale e italiano: Bifolchi, Fabrizio Pocci e Il Laboratorio , Malamanera , Germanelli.com . Come la gramigna, piccola pianta dalle profonde radici che si espandono rapidamente, il collettivo è costituito da artisti e tecnici tenaci, convinti che la musica sia un patrimonio da coltivare e da spendere con generosità ed abbia la caratteristica di essere inclusiva; è terreno fertile per i musicisti e specialisti che si riconoscono nei valori della condivisione, dell’aggregazione e della promozione della musica indipendente. La nascita del collettivo andrà di pari passo con quella dell’Associazione di Promozione Culturale 5in5 ed avrà come obbiettivi,tra gli altri, quello di creare progetti comuni, collaborazioni e l’organizzazione di manifestazioni musicali.
Stampa

Serena De Bari a Otranto per il Capodanno 2017 XII Alba Dei Popoli

Scritto da 456546756. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
La giovane cantante pugliese sarà ospite dell'evento più famoso del Salento . Serena De Bari, giovane promessa del Pop italiano, in occasione del Capodanno, sarà ospite con il suo nuovo singolo "Urlo sul Mondo" al concerto dell' Alba Dei Popoli , la notte del 31 dicembre. Dopo il successo del brano di esordio "Troppo fragile" finito nella Top 20 della classifica MEIe che l'ha portata a diventare con il suo video Artista della settimana per MTV New Generation, con oltre 131.000 visualizzazioni la giovane promessa del pop italiano, questa estate è uscita con un brano dance dedicato alla fine dell'estate. Quando Finisce l'estate, che è stata molto programmata in radio e anche il video ha raggiunto oltre 80.000 visualizzazioni.Quindi importantissimi risultati per Serena,nel web in radio e su youtube. Serena definita dalla stampa “ La Giovane Promessa del Pop Italiano “, e di recente anche sul TGR Puglia di RAI3.Serena de Bari, 16 anni, pugliese di Molfetta, ha una voce inconfondibile e dolcemente potente. Nei suoi live è capace di creare atmosfere coinvolgenti grazie ad una grande padronanza scenica e capacità interpretativa.Il suo motto è ”la musica io la vivo perché se non la vivessi non darei emozioni”. È durante uno dei tanti concorsi ai qual i Serena partecipa,precisamente ad “A Voice for music”che l'ha vista protagonista che conosce il produttore Luca Venturi,che rimane colpito dal suo grande talento e firma un contratto discografico di esclusiva con la On the set, etichetta milanese con diversi successi all'attivo. Urlo sul mondo,è il suo nuovo singolo, è un grido generazionale di speranza per i giovani, elettro rock dance. Attualmente Serena sta ultimando le registrazioni del suo primo EP al Metropolis Studio di Milano che uscira' nel 2017.
Stampa

Prima o Poi il nuovo video di Simon

Scritto da Vincenzo Corsi. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Dopo "Hard time" ecco il nuovo videoclip di Simone Sfriso, in arte Simon, che anticipa l'uscita del singolo "Prima o poi" (G. Germanelli, A. Marton, F. Facciolo), nelle radio italiane dal 9 Gennaio. Girato in Liguria, tra Camogli, Arenzano e Portofino, il video, ideato dallo stesso Simon, vede alla regia il giovane Marco D' Andragora Link You Tube : https://www.youtube.com/watch?v=oQzUKmTcGaA
Stampa

I Vincitori del premio Musica contro le mafie 7^ edizione

Scritto da Gennaro de Rosa. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
vincitori Dopo un lungo percorso iniziato a Settembre 2016 e le finali svolte a Cosenza il 16 e 17 Dicembre, all'interno della "5 Giorni di Musica contro le mafie", che hanno dato ai partecipanti il modo di poter vivere momenti importanti di condivisione, abbiamo finalmente i nomi dei “2 VINCITORI” del Premio “Musica contro le mafie” 7^ Edizione. I brani sono stati scelti tenendo conto del numero di voti della giuria Responsabile in sala (valore 70%) e dei voti degli Studenti in platea, che hanno espresso le loro preferenze attraverso WhatsApp (30%) . Tutti gli iscritti avrebbero meritato di vincere un premio per la capacità di condensare in un brano musicale messaggi profondi e musica di qualità, per cantare e suonare desideri di giustizia, per scuotere dall’indifferenza dall’apatia e dalla rassegnazione. Mettersi insieme e condividere per costruire legalità, per costruire più partecipazione, per favorire forme di protagonismo come attenzione agli altri, per dare una mano a far capire a tante persone che è importante spendere ‘NON la VITA per L’io ma L’io per la VITA’. Anche quest’anno è stato difficile per i giurati di tutte le fasi scegliere tra i finalisti, tutti con brani di grande spessore, sensibilità e impegno concreto nella loro attività musicale. I Vincitori ed i 2 artisti che hanno ricevuto le due menzioni speciali saranno premiati e si esibiranno l'8 febbraio 2017 presso la Casa del Jazz di Roma in una speciale giornata con Don Luigi Ciotti; i due Vincitori si esibiranno anche il 7 Febbraio 2017 a Casa Sanremo presso il Palafiori della città ligure. I nomi dei vincitori e le motivazioni dei premi assegnati agli Artisti : MUJURA – “A Crapa” : "Una canzone forte, dura e aspra, una discesa dentro il “reale” della calabresità, senza filtri, senza “interpretazioni”. Linguaggio che richiama immagini che sottolineano il racconto di una terra arcaica, di rituali scuri, natura selvaggia. È la percezione che Mujura ha della sua della sua terra in un riuscitissimo tentativo di calarsi e far calare l'ascoltatore dentro essa per guardarla così com’è. Una linea musicale innovativa che racconta le contraddizioni di una terra preda d'abbandono, deturpazione, malavita, lentezza e isolamento in un mondo veloce e globalizzato. La ndrangheta è una struttura complessa, un insieme variegato di elementi che si rinviano e si intrecciano: un "fatto sociale totale", che tutto contagia, inquina e contamina. Una sorta di catastrofe che devasta l'Italia intera e non solo. Raccontare il male significa sforzarsi di capire quanto di quel male ci appartiene. "Alla 'ndrangheta bisogna dire no. Bisogna voltargli le spalle e combattere questo male prendendone dolorosa coscienza e trasformando la sofferenza in volontà di fare. Fare qualcosa per vivere nella legalità". MOLLA – “La Notte Sopra il mare” : "Far coincidere il parere di giuria Responsabile e Studenti è già di per se un merito che va premiato. Ne "La Notte sopra il mare" il problema dell'immigrazione è visto attraverso gli occhi e il cuore di una donna innamorata che resta "a casa" mentre il suo amore è costretto ad affrontare un'avventura piena di incognite su "una barca sporca di sale". "Se c'è un domani lo affronto, non mi interessa vado fino in fondo – cammino su un filo, trattengo il respiro, ad ogni dolore riparto da zero"… Amore e Resilienza come leve del riscatto sociale. La società multietnica è una realtà di tutti i paesi sviluppati, ma in Italia il fenomeno migratorio è oggetto di semplificazioni, misure demagogiche e impraticabili, cinici giochi di potere. Solo da noi una vicenda umana che riguarda il destino di migliaia di persone pare scivolare in una china di inciviltà e disumanità. E' solo insieme alle persone straniere che possiamo pensare di avere un futuro, una nuova ricchezza culturale e un nuovo sviluppo economico. Le organizzazioni criminali nel Mediterraneo hanno fatto piu' vittime che le guerre di mafia. Basta ai venditori di illusioni, chiediamo speranza e concretezza a gran voce." Quest’anno su segnalazione del “Club Tenco” è stata assegnata una ‘Menzione Speciale’ a: Federico Sirianni – ‘Ascoltami o Signore’ "Canzone d'autore e contenuti importanti. Una preghiera scomoda per suscitare dubbi, per invitarci a guardare nelle nostre contraddizioni e ad assumerci le nostre responsabilità. Una preghiera per gli ultimi e contro le disuguaglianze. Don Milani diceva che non c'è nulla di più ingiusto che dividere parti eguali tra persone diseguali; servono politiche di redistribuzione del reddito, che assegnino le risorse tenendo conto dei reali bisogni della gente, così da ridurre le disuguaglianze. Una preghiera che ci ricorda, inoltre, le parole di Don Ciotti: «Voglio saldare terra e cielo, con il Vangelo e la Costituzione Italiana»" L’Associazione “Musica contro le mafie” ha assegnato una “Menzione Speciale” a : MUD – ‘Metti che un giorno ti svegli (Tu da che parte stai?)’ "Oggi sappiamo scegliere da quale parte stare?…e sappiamo essere coerenti con la nostra scelta? É questo quello che si chiede e ci chiede Mud nella sua canzone. La legalità, la responsabilità sono scelte; scegliere significa valutare consapevolmente da che parte stare. Dobbiamo acquisire la capacità di distinguere, per non confondere; di essere capaci non solo di trovare informazioni, ma di cercare sempre, andando in profondità. Dobbiamo conoscere per diventare più responsabili. E’ la cultura che sveglia le coscienze. Non possiamo essere cittadini a intermittenza, che si commuovono di fronte alle tragedie, ma che poi non si muovono. "Tu da che parte stai ? …forse allora sarà già tardi, è meglio alzarsi ora!" I Premi Speciali “Musica contro le mafie” assegnati dai Partner : Targa SIAE (Società Italiana Autori ed Editori) - Giovani Autori (Borsa di Studio) Fabio Licciardi Premio assegnato da ICompany: (Direttamente tra gli 80 finalisti di "1MNext" + Partecipazione eventi circuito IEvent) Molla Premio assegnato da ACEP, UNEMIA, L'ASSOCIAZIONE: (Borsa di Produzione) Cicciuzzi Premio assegnato da CASA MEMORIA FELICIA e PEPPINO IMPASTATO : (Esibizione, Partecipazione e Ospitalità a Cinisi-PA 39° Anniversario Assassinio Mafioso Peppino Impastato ) Matilde Politi Premio Testo in Con-Testo: (Pubblicazione e distribuzione singolo attraverso Mkrecords) Cicciuzzi Premio assegnato da MUZI KULT: Molla Premio assegnato da MK LIVE : (Partecipazione a Festival/Evento della rete MKLIVE ) Chop Chop Band Premi assegnati da On Mag Promotion : Meet’n’Radio : Chop Chop Band –22Esimo Quartiere Meet’n’TV : Sancto Ianne – Jimmy Ingrassia L’organizzazione e il coordinamento di “Musica contro le mafie”, vi invitano a restare collegati con le pagine social e con il sito. Per proposte e adesioni alle date del Tour di “Musica contro le mafie” con stand, proiezioni del documentario, presentazioni, artisti aderenti e quant’altro scriveteci alle nostre email. Per il Premio Musica contro le mafie 8^ Edizione vi diamo appuntamento a presto con tantissime novità e cambiamenti che saranno annunciati nei prossimi appuntamenti e premiazioni. “Musica contro le mafie è un progetto che nasce con l’intento di unire sotto la bandiera della legalità le voci di tanti artisti italiani. Gli artisti diventano testimoni di un messaggio di impegno e consapevolezza, di riflessione e invito alla “cittadinanza attiva”. La Musica, il più popolare e universale dei linguaggi, per veicolare messaggi profondi, per cantare e suonare desideri di giustizia, per scuotere dall’indifferenza dall’apatia e dalla rassegnazione. Musica contro le mafie è un contesto di cui tutti possono essere autori; un’associazione che grazie all’impegno degli artisti coinvolti dà sostegno ed è, a sua volta, sostenuta da Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie).” (coordinamento Musica contro le mafie)

Altri articoli...