COMUNICAZIONE: Non inviate comunicati via email (anche perchè è disattivata... momentaneamente) perchè nessuno li pubblicherà per voi. Se volete pubblicare dei contenuti su questo sito registratevi seguendo l'apposita procedura. Ognuno può pubblicare i propri contenuti ma attenzione a cosa pubblicate e come (non mettete immagini troppo grosse). Gli account che creano problemi saranno rimossi.

Vi chiediamo anche di fare attenzione a come si presenta una news. L'occhio vuole la sua parte... Aggiungete il leggi tutto.

 

Stampa

“DIGITAL LIFE ”è il singolo di A-Vit

Scritto da GIULIO. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Alessio Vitale in arte A-Vit pronto per presentare al circuito radiofonico italiano il suo singolo dal titolo Digital Life Un artista talentuoso che piace e piace tanto ai giovani che fin da subito hanno espresso consensi favorevoli per il modo di proporsi e la sua efficace capacità di comunicazione. Un rap comprensibile ed incisivo con testi diretti trascinati da un sound incalzante e piacevole all’ascolto. Distribuito dalla sua nuova Etichetta Discografica SILDN Records il singolo "Digital Life" è già disponibile nei migliori Store digitali. A breve nuove news sul giovane A-Vit, anche perchè sembra proprio che la sua penna non si voglia fermare, è proprio sulle fresche battute di note musicali di "Digital Life" già si lavora ai nuovi progetti discografici. Alessio Vitale (A-Vit) nasce a Pordenone. Muove i suoi primi passi in ambito provinciale mettendosi in evidenza,già dai primi concerti, soprattutto per la sua spiccata propensione nella stesura dei testi, considerati dai vari specialisti del settore mai scontati e sempre diversificati, incidendo ben 7 brani inediti e lasciando spazio alla creazione dell'alias A-Vit: un nuovo progetto solista. A-Vit si classifica secondo al concorso musicale indetto dalla Evo Italy Records, label indipendente , presentando il brano inedito “Buttaci Giù. Agli inizi del 2013 il giovane rapper ha intrapreso un rapporto di collaborazione con l’emittente radiofonica slovena “ Radio Koper Capodistria ”. A-Vit ha anche partecipato alle selezioni del Festival di Ghedi 2013. Il 18 ottobre 2013 è stato invitato come ospite al concerto Internazionale“ Senza Confini” all’ Auditorium ALDO MORO di Cordenons (PORDENONE), nel quale si sono esibiti,il grande Rodolfo Vitale e la sua Swing Orchestra e altri due grandi della musica internazionale, il leggendario Tullio De Piscopo e Tinkara Kovac. A-Vit ha cantato una canzone assieme a Rodolfo Vitale e la Swing Orchestra, facente parte del CD “ INIMITABILE ” , collaborando anche nella stesura del testo per la parte reppata e dal titolo “ A FINE MESE ”. Facebook Fan : https://www.facebook.com/pages/A-VIT/179649145492298?sk=timeline Press, radio, Tv Agency DCOD Communication Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Stampa

La cantante Cladì sbarca sul web

Scritto da Enrico Richetti. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
È on-line da poche ore, all’indirizzo www.cladiofficial.it il nuovo sito web ufficiale della giovane cantante torinese Cladì. La creazione e la pubblicazione del sito internet di Cladì si inserisce nelle attività di comunicazione che il suo staff sta attuando per la promozione della cantante e del suo nuovo progetto discografico. Il progetto nasce dalla collaborazione con la A&A Recordings Publishing di Andrea Casamento e con Audiogenetix di Steve Marchesan. Questa nuova attività artistica e professionale porterà Cladì a confrontarsi con il pubblico e il mercato nazionale, attraverso la pubblicazione di un EP a breve disponibile nei digital store e successivamente alla presentazione del suo primo singolo scritto e composto dal Maestro Andrea Casamento. I brani saranno disponibili nelle prossime settimane. Per avere maggiori informazioni sulla cantante e sul progetto invitiamo quindi a visitare il sito web all’indirizzo www.cladiofficial.it e a seguire la pagina Facebook dell’artista all’indirizzo https://www.facebook.com/claudiapadula.cladi Prossimamente maggiori dettagli sul progetto e le attività correlate.
Stampa

Il cantautore bolognese Stefano Colli al Festival di Castrocaro Sabato 29 Agosto su Rai 1

Scritto da 343433. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Dopo mesi di selezioni e dopo essersi classificato al 1° posto della decima tappa di semifinale del Festival di Castrocaro 2015 al Teatro Polifunzionale di Cilavegna (PV), Stefano Colli accede direttamente alla Finalissima che sarà trasmessa in diretta in prima serata su Rai 1 Sabato 29 Agosto 2015. L'artista, che è sotto l' etichetta bolognese SanLucaSound di Manuel Auteri, si propone in gara con un suo brano inedito dal titolo "Dimmi Dì Si" di cui è autore insieme a Renato Droghetti e Gianluca Fantelli. Dal 24 al 28 Agosto, in vista della serata finale del Festival, andrà in onda in seconda serata, sempre su Rai1, la trasmissione "Obiettivo Castrocaro" con interviste ai protagonisti e alcuni momenti delle fasi di semifinale. Nato a Bologna il 19 dicembre 1989, Stefano inizia la sua carriera artistica affiancando Iskra Menarini, storica vocalist di Lucio Dalla, all'interno dei suoi concerti, in trasmissioni televisive e radiofoniche. Accompagna l'attività di performer di musical (“Canteville” di R.Steiner; “Messer Filippo” di B.Cavani; “Riunione di compagnia” di V.Matteucci; “Georgie” di C.Crocetti, T.Barbafiera, D.Rbechini; “Artemisia” di E.Zuddas, L.Di Bella, M.Rosati; “Rent – misura la vita in amore”) a quella cantautoriale che lo porta nel 2011 a vincere il Premio della critica al “Festival degli autori di Sanremo” presso il Teatro del Casinò di Sanremo e il Premio speciale per il miglior testo all’interno della 2° edizione del “Gardautori – Concorso Nazionale per la canzone inedita” consegnatogli da Mogol e Simone Cristicchi. Nel 2014 viene selezionato tra migliaia di concorrenti per partecipare al contest di Radio2 :"The Voice of Radio2", in cui si classifica tra i primi 16. Nel 2015 si è esibito per la seconda volta a Berlino in occasione della "Notte delle Stelle", una serata di gala che vede la consegna del prestigioso PREMIO BACCO nell'ambito del Festival Internazionale del Cinema.
Stampa

Nobraino in concerto a San'Agapito (Is)

Scritto da erica. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Nobraino in concerto a Sant’Agapito (Is) Dopo la pubblicazione del nuovo video “Clandestino” prosegue il tour estivo con una nuova tappa il 21 agosto 21 agosto - Sant’Agapito - Folk Fest - Piazza Marconi - Sant’Agapito - Isernia Ore 23.00 - Ingresso gratuito Una nuova e lunga avventura musicale per I Nobraino, band principe della scena musicale indipendente, che sono partiti lo scorso 1 giugno con il tour estivo e tante novità in vista. Lo scorso 27 maggio è stato pubblicato il nuovo singolo de “Lo Scrittore”, il cui video è la versione poetica della vita on the road del musicista, tra citazioni western di morriconiana memoria e l’omaggio sottinteso alla figura di Johnny Cash, un gigante della musica folk (e non solo) che anche delle proprie esperienze di vita ha fatto materia per le sue canzoni. Con il nuovo tour la band proporrà nei concerti “L’ultimo dei Nobraino”, disco pubblicato nel febbraio 2014 per ColorSound / Warner Music Italy, e naturalmente tutto il loro vasto repertorio, canzoni ormai diventati dei classici del genere musicale. La prossima tappa sarà venerdì 21 agosto al Sant’Agapito Folk Fest (Piazza Marconi – ore 23.00 – ingresso gratuito). Quattordici tracce capaci di fondere l’indie rock al cantautorato con l’aggiunta di atmosfere folk e i testi ironici che da sempre caratterizzano la band. Oltre a “Bigamonista”, vi sono “Via Zamboni”, la via di Bologna sede delle principali facoltà dell’Università; “Jacques Pervert”, che rivolta il nome del grande poeta francese Jacques Prevert, riconsegnando un’idea di amore alternativa. “Bella polkona” gioco di parole che descrive la terra di origine del gruppo, mentre “Michè” è una sorta di omaggio-estensione de “La ballata di Michè” di Fabrizio de André. CALENDARIO TOUR CLUB 25/07 Catania - Qubba 08/08 Gessopalena (Ch) - Piazza 09/08 Curinga (Cz) - Curinga Festival 10/08 Latronico (Pz) - Piazza 21/08 Sant'agapito (Is) - Sant'agapito Folk Festival 22/08 Castellalto (Te) – Castellalto Festival NOBRAINO I Nobraino sono una band indie rock italiana che nasce negli anni '90 a Riccione e cresce nel circuito delle autoproduzioni e delle etichette indipendenti. Un gruppo che si è nutrito di concerti, oltre un migliaio, e che ha fatto della performance il suo punto di forza. Conosciuti ormai in tutta Italia per i loro live act dirompenti e fuori da ogni schema, propongono fondamentalmente una forma di cantautorato classico che non sacrifica l’esuberanza di una solida formazione rock. Un approccio che consente loro di muoversi tra vari generi con grande eclettismo senza mai perdere la loro identità." “L’ultimo dei Nobraino” è un disco che rappresenta in pieno questo spirito: impegnato e scanzonato al tempo stesso. Più che mai in questo lavoro si attraversano atmosfere dense di colore e significati alternate ad altre più immediate e stradaiole; testi, strutture e arrangiamenti variano di registro, in continuazione, in una ricerca continua e ambiziosa. Il tentativo è quello di trovare la propria cifra stilistica nell'eterogeneo, una sorta di ossimoro ben riuscito che declina in quattordici tracce il mondo Nobraino. La storia discografica dei Nobraino vanta quattro dischi. Il 2006 è l’anno del primo album ufficiale "The best of Nobraino", nel 2007 un live di pezzi inediti "Live al Vidia Club”, il 2008 è l’anno della svolta, vincono il Premio rivelazione dell'anno al MArteLive, che li porterà a firmare il contratto di management e produzione discografica con MArteLabel. Nel 2010 l’uscita dell'album "No USA! No UK! Nobraino", con la direzione artistica di Giorgio Canali. Nel marzo 2012 esce il “Disco d’Oro” prodotto nuovamente da MArteLabel e registrato con Manuele “MaxStirner” Fusaroli. Ma è proprio grazie ai numerosi concerti e al passaparola costante che i Nobraino sono riusciti a formarsi sul palco, a creare uno spettacolo, non solo un semplice concerto, a realizzare dischi ricchi di belle canzoni e sono arrivati sul divano televisivo della Dandini a “Parla con me” dove sono letteralmente esplosi a livello popolare tanto essere nominati la miglior indie-band dell’anno 2010 nel sondaggio di XL Magazine. Nel novembre 2011 i Nobraino si sono esibiti al Teatro Ariston di Sanremo ospiti del Premio Tenco 2011 mentre nel 2012 e nel 2013 hanno suonato sul palco del Concerto del Primo Maggio. In passato avevano ottenuto altri riconoscimenti come il DemoRai, il Sele D'oro e il premio speciale MEI “Miglior Tour dell’anno”. MArtePress
Stampa

Gli Anudo in concerto al Pollege Festival di Carrara (MS)

Scritto da erica. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Gli Anudo in concerto al Pollege Festival di Carrara (MS) 21 agosto - Pollege Festival - Largo Marinai d’Italia - Carrara 21:00 - free entry A seguito di un tour primaverile che ha fatto tappa in alcune delle principali città europee - Berlino, Monaco, Francoforte, Praga e Torino - gli ANUDO (definiti “the next big thing della musica elettronica suonata in Italia”) continuano il loro tour estivo. Prossima tappa sarà venerdì 21 agosto, dove saranno ospiti della seconda giornata del Pollege Festival di Carrara (Ms) (Largo Marinai d’Italia - Carrara - ore 21.00 - free entry). Il pubblico potrà ascoltare dal vivo Just, il primo singolo estratto dall’album in uscita in autunno per l’etichettaMArteLabelche durante il concorso “Un Palco per Tutti” li ha selezionati premiandoli con un contratto di management completo assegnando loro il Premio speciale MArteLabel. Pubblicato il 4 giugno, Just è già in rotazione radiofonica nazionale su Rai Radio 1 e M2O e disponibile nelle maggiori piattaforme musicali online. Il videoclip è inoltre in esclusiva su Noisey, lo spin off musicale di Vice. Tour 2015 (in aggiornamento) 30 giugno –Marla // Perugia 10 luglio - Casina del Principe // Avellino 17 luglio - Lazabarretto // Ancona 25 luglio – Anxur Festival // Terracina (Lt) 31 luglio – Lido Kammel // Mondragone (CE) 01 agosto – Ombligo de la Luna // Marina di Caulonia (Rc) 02 agosto – Birreria Oi // Putignano (Ba) 03 agosto – Garden // Castellaneta Marina (TA) 04 agosto – Barcollo // Torre Santa Susanna (BR) 19 agosto - Disorder Fest // Eboli (Sa) 21 agosto –Marea Festival // Fucecchio (FI) 25 agosto – Borgo S. Dolmazzo (Cn) Sitografia: Facebook: www.facebook.com/anudomusic?fref=ts Web: www.anudoanudoanudo.com Biografia Gli ANUDO, definiti “the next big thing della musica elettronica suonata in Italia”, nascono nel 2014 dalla collaborazione di Giacomo Oro, Federico Chiapello e Daniele Sciolla, musicisti e produttori provenienti da Cuneo. A gennaio 2015 il trio firma con MArteLabel, già etichetta di Nobraino, Dellera, Management del dolore Post-operatorio, dopo aver conquistato il premio speciale all’interno del contest “Un Palco per Tutti” di MArteLive. Durante la primavera del 2015, la band è protagonista di un pre-release tour in Europa, esibendosi in importanti live club da Praga a Berlino, da Francoforte a Torino. Soprattutto in Germania il gruppo è stato accolto con interesse da pubblico e addetti ai lavori. The OpenStageBerlin, la piattaforma video berlinese dedicata a live realizzati in location urbane, li ha coinvolti durante il soggiorno tedesco per le riprese di un video che sarà lanciato durante la stagione estiva. Gli ANUDOhanno pubblicato il 4 giugno 2015 il primo singolo “Just”, in rotazione radiofonica nazionale e su tutte le piattaforme musicali della rete, che anticiperà l’uscita dell’album d’esordio, prevista per l’autunno dello stesso anno. Il singolo è accompagnato da un videoclip pubblicato in esclusiva su Noisey, lo spin-off di Vice dedicato alla musica. MArtrPress
Stampa

Moustache Prawn in concerto al DisorderFest

Scritto da erica. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Moustache Prawn in concerto al DisorderFest 20 agosto – DisorderFest - Arena di Sant’Antonio – Eboli (SA) ore 19.00 – ingresso 3 euro – infoline 3274977630 I Moustache Prawn, continuano il tour del nuovo disco “Erebus”, uscito lo scorso 24 febbraio (risultato di un lungo processo creativo e della collaborazione produttiva delle etichette Piccola Bottega Popolare e MArteLabel). Dopo il successo ottenuto lo scorso 15 luglio sul palco dello Sziget Festival di Budapest , la band si esibirà giovedì 20 agosto al DisorderFest di Eboli (Arena Sant’Antonio – Eboli – ore 19-00 – ingresso 3 euro ). “Erebus” è un disco complesso, una storia di fantasia, una dichiarazione di impegno sociale, un grido di protesta e sopratutto tutte queste cose contemporaneamente. Nonostante la pretesa non fosse quella di creare un "opera", i legami che ci sono tra storia e brani, tra testi e musica lo rendono certamente un "concept album”, con una narrazione ed una filosofia assolutamente personali. Il racconto narra le avventure di tre schiavi che lavorano per alcuni scienziati nelle Isole di Kerguelen, nei pressi del Circolo Polare Antartico. Gli scienziati operano in totale segretezza e cercano di modificare l’habitat naturale degli esseri viventi, compresi gli umani, variando alcune delle loro caratteristiche fisiche ed ambientali. Un giorno però, dal nulla, appare un’altra isola a qualche chilometro di distanza dalla scogliera, un evento che genera il caos: alcuni animali tentano la fuga, i sistemi di allarme impazziscono, e così via. I tre schiavi saranno catapultati sull’isola per far luce sul mistero. Si scoprirà che al suo interno vi abitano degli esseri chiamati Skratz, abitanti del nucleo terrestre da tempo immemore e regolatori dell’equilibrio climatico (e non solo) sulla Terra. Attraverso un piano geniale e l’aiuto dei tre schiavi, che dovranno scalare il Monte Erebus al fine di aiutare un anziano guardiano, essi proveranno a liberare le Isole di Kerguelen dagli scienziati e a riportare la normalità nell’arcipelago. Sitografia SITO WEB www.moustacheprawn.com FACEBOOK www.facebook.com/MoustachePrawn MYSPACE www.myspace.com/MoustachePrawn YOUTUBE www.youtube.com/user/MoustachePrawn TWITTER www.twitter.com/MoustachePrawn SOUNDCLOUD www.soundcloud.com/MoustachePrawn Date Tour 30/07 Locorotondo (BA) – LOCUS Talent 01/08 Mirto (ME) - MIRTOROCK Festival 02/08 Licata (AG) Corridoio Beach 06/08 Matera – Frequenze Mediterranee Fest 09/08 Fara V. (VI) – ANGURIARA Fara Festival 20/8 Eboli (SA) – Disorder Festival 22/8 Rotella (AP) – w/Dellera 29/8 Bari – Pellicano 5/9 Gioie del Colle (BA) – Mesalibre Biografia MoustachePrawn I MoustachePrawn nascono nell’estate 2008.I tre cominciano a suonare insieme quando Leo ha 17 anni e Giancarlo e Ronny appena 15, ispirandosi ad artisti come Nirvana, Sonic Youth, CCCP, The Cure, Kyuss. Successivamente, fortemente influenzati da sonorità post-punk, iniziano a comporre brani propri sotto il nome di Distopia. Nei due anni che seguono, il loro sound si orienta verso il rock e il brit-pop, ispirati da Radiohead, ArcticMonkeys, Interpol, John Spencer Blues Explosion;intanto Leo vince una borsa di studio a seguito della partecipazione a un concorso di letteratura.Nel2010 decidono di comporre brani in lingua inglese e la band assume la veste attuale: nascono così i MoustachePrawn. Nel 2011 si iscrivono al concorso Italia Wave, partecipano e vincono le selezioni provinciali a Brindisi ed accedono a quelle regionali, che vinceranno alle Officine Cantelmo a Lecce nell'aprile 2011.Questo importante risultato servirà da trampolino di lancio per la band che comincia ad esibirsi in numerosi locali della Puglia e viene invitata come ospite in eventi e contest di rilievo regionale. Condividono il palco con artisti come Hugo Race, Diaframma e La Fame di Camilla. Nello stesso anno Rockit segnala la band tra le 13 band rivelazione dell’anno e inserisce il brano “Crucus” (ancora inedito) nella Compilation n.34.A novembre 2011 la band conclude la registrazione del suo primo disco “Biscuits”.Rockit, particolarmente colpito dal progetto, inserisce il brano “Crucus” (ancora inedito) nella Compilation n.34 .La band partecipa anche al Trofeo Rockit, vincendo le prime selezioni. Dall’inverno 2011 la band lavora con l'etichetta pugliese Piccola Bottega Popolare per la pubblicazione e il lancio dell'album che uscirà a Giugno 2012 col sostegno di Puglia Sounds. Nello stesso anno arrivano le prime date estere al White Trash di Berlino, al Reeperbahn Festival 2012 di Amburgo. Nel 2013 i Moustache riescono a qualificarsi tra i 48 semifinalisti dell'1'MFestival per suonare sul palco del Concertone del Primo Maggio a Romae e riescono a esibirsi in club come il Circolo degli Artisti di Roma, l'EspacePopulaire di Aosta, il Club56 di Milano, le Lavanderie Ramone di Torino, il club HoxtonSquare di Londra durante Puglia Sounds in London 2013. Nel 2014 accedono ad altri importanti palcoscenici come il Collisioni Festival, il Villa Ada Festival, la Biennale Marte Live, il Liverpool Sound City 2014. A Febbraio 2015 esce “Erebus” il nuovo album di MoustachePrawn, una coproduzione tra Piccola Bottega Popolare e MarteLabel che li inserisce anche nel proprio roster booking. Leo Ostuni: chitarra elettrica e voce Ronny Gigante: basso elettrico, voce Giancarlo Latartara: batteria, cori MArtePress
Stampa

Riccardo Vello in radio con il singolo Senza Parole

Scritto da 6788. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
“Senza parole” è il singolo che segna l’esordio radiofonico di Riccardo Vello. Con i testi di Sal. di Giorgi ; registrata, arrangiata e mixata da Ferdinando Mongelli al Quick Music Studio di Sanremo, la canzone parla della fine di una relazione. Poche parole per dire ti amo e tante parole per dire che è finita, facendo in modo di non buttare via quello che di buono c’è stato. Il videoclip che accompagna questo brano è stato realizzato con la regia di Stefano Bertelli , lo stesso singolo è stato inserito anche nella compilation “Notte Italiana” che uscirà il prossimo 5 Settembre 2015. Riccardo Vello è un cantante/chitarrista di origine elbana. A metà degli anni ottanta inizia a comporre canzoni in lingua inglese. Nel 1990 incide la sua prima song: “Lonely Girl” nello studio della Strana Officina, brano che viene inserito nella compilation “Livorno Rock Award 1990″. Dal 1993 stringe a Firenze la collaborazione artistica, per quanto riguarda i testi, con lo scrittore regista Gianfranco Santoro, con il quale collabora in molti spettacoli teatrali. E’ stato chitarrista e cantante di molte band tra cui Nuova Era, Luciano Regoli band , Tabula Rasa, Mal Di Rock e Sisma. Nel 1997 firma un contratto discografico con la Riverrecords di Franco Fiume (collaboratore di Paolo Limiti) per il brano “Vivo di Te”. Successivamente il cantautore fiorentino entra con altre canzoni nelle compilation: Livorno Rock Award 1990, Sanremo Musicanova n 1, Italian Rock for Europe 1-2 ,Italian Melody for Europe. I suoi album: “Sos a tutti Quanti”, “Nuova Era 2010″,”Mal di Rock”. Nell’ Ep di “Riccardo Vello”, uscito nel 2011 (distr. Believe) troviamo tra i brani principali “Il treno dell’amore” arrangiato e suonato da Giampaolo Blancato (nel team per anni di Vasco Rossi e Corrado Curreri) e “Spezza la mia anima”. Grazie al lavoro costante ed alla scelta del suo produttore, Carlo Cori (Eurocasting) e del suo editore Alessandro Porcella della (PA74), Vello riscuote validi consensi anche nei paesi dell’ Est Europa, soprattutto in Germania, Romania e Russia. A Dicembre 2012 esce in Brasile, Messico e America Latina una raccolta in cd di artisti italiani, per la Caipira Music e PA 74,” Melodias Italianas Vol 1″ , che contiene il brano “Il treno dell’amore”. Dopo numerose ospitate a vari eventi come “Rovigo for Africa 2012″, “Mediterranean Fashion Dreams 2013″, il 10 Gennaio 2014 l’artista toscano esce in una nuova compilation dal titolo: “Talents For Happy New Year 2014″ con il brano “Distruggi l’odio in te” al fianco di artisti come Mal, Tiziana Rivale, Carlo Cori, Gianni Pettenati, Wilma Goich, Nuovi Angeli, Strana Società, Alex Damiani,Tony Cicco e tanti altri. https://www.youtube.com/watch?v=EL_IeS-ABOw
Stampa

#A.F.A. Capitale Piotta dal vivo a Eutropia, nuova tappa del Nemici Tour assieme a Il Muro del Canto e Bestie Rare

Scritto da Luca Bramanti. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
#A.F.A. Capitale Piotta dal vivo a Eutropia, nuova tappa del Nemici Tour assieme a Il Muro del Canto e Bestie Rare A tre mesi dall’uscita dell’ultimo album Nemici, arriva finalmente a Roma la data del tour di Piotta, che sta portando in giro per l’Italia il suo spettacolo, con le canzoni dell’ultimo album e i grandi classici che caratterizzano la sua carriera. Quello di #A.F.A. Capitale sarà un evento speciale che vedrà esibirsi sul palco anche i concittadini Il Muro del Canto con cui proprio Piotta ha recentemente collaborato nel singolo 7 Vizi Capitale. “Molto di più un concerto -commenta Piotta-. Un vero e proprio manifesto al nostro modo di vivere la musica: uniti, liberi e indipendenti. Lo scopo è quello di raccontare la Roma di oggi, tra grande crisi e grande fermento creativo. Non ci limitiamo a farne da colonna sonora, ci sporchiamo volentieri le mani nel vissuto e nelle lotte quotidiane”. Tutti insieme sullo stesso palco, un mix di rap, rock, nuovi e vecchi brani, impegno, improvvisazione, amicizia e musica, e una jam session imprevedibile arricchita dalla presenza di amici e special guest: “Superando le barriere stilistiche ci si incontra e ci si riconosce nella stessa volontà di raccontare storie che vengo dal basso -spiega Il Muro del Canto-. Stimoli idee e contaminazioni alla base di queste collaborazioni che affondano le radici nella Roma Popolare. Nemici è il nuovo tassello del percorso musicale che Piotta rappresenta: evoluzione, coerenza, scelte anche difficili dettate dalla creatività, senza cadere nella piattezza del già sentito. Nemici è l'evoluzione di quel mix di rap, rock e reggae che Tommaso ha maturato negli ultimi anni. Pioniere del rap italiano, ma anche, nuovo rappresentante del crossover musicale e generazionale. Se l’elettronica torna in primo piano rispetto ai precedenti due album, non mancano chitarre distorte, bassi slappati e ritmiche ruvide: questa la colonna sonora che unisce il pubblico più giovane ai supporter della prima ora. Ci sarà spazio per gli ultimi brani come Kitty, Wot! o BBW, ma, anche i brani degli esordi con i Colle der Fomento, fino a “S(u)ono Diverso” e “Odio gli Indifferenti”. Dagli Anni ‘90 fino ad oggi, Piotta ha saputo unire popolarità e successi di massa come La Grande Onda o Supercafone a momenti più riflessivi e impegnati come Mai Mai Mai o A Testa Alta. Sul palco assieme a lui la band formata da Marco La Fratta (chitarra), Davide “Pad” Palmisano (basso) e Claudio Cicchetti (batteria). Opening: Inna Cantina. Giovedì 6 agosto Ore 21 Eutropia - L'Altra Città Festival Largo Dino Frisullo - Roma Ingresso euro 10 Infoline 3914373768
Stampa

Med.Use, trio sardo pop-rock, da oggi sotto l'ala della Fontana Indie Label 1933

Scritto da Fontana Indie Label 1933. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Con piacere la Fontana Indie Label 1933 annuncia un nuovo entrato in scuderia: i Med.Use, trio sardo pop-rock. Loro preferiscono presentarsi così: "Partire insieme, perdersi e poi ritrovarsi per vedere se davvero ne è valsa la pena, per vedere se davvero ci si è dati abbastanza. Med.Use nasce nel cuore del Mediterraneo, là dove la tecnologia convive con i riti millenari, dove il tempo sembra essere più nobile e clemente, dove il mare sembra l’ultimo argine mentale ai mali dell’esistenza umana ma rappresenta anche l’ultima delle barriere oltre la quale sporgersi per poter vedere realizzati i propri sogni. Med.Use decide di oltrepassarlo, di vedere se al di là di quel mare può vivere, crescere e magari volare. Med.Use scrive, suona, pensa, vive sotto terra, quasi nascosto, a stento respira sotto la grande città, in attesa di un giorno, quel giorno. Oggi Med.Use riemerge con tutta la sua forza con tutta la sua consapevolezza, ma soprattutto con tutta la sua musica." Oggi Med.Use riemerge con tutta la sua forza con tutta la sua consapevolezza, ma soprattutto con tutta la sua musica."

Med.Use ARCI

" alt="" />
Stampa

Martix debutta con il nuovo singolo Luglio

Scritto da Vincenzo Corsi. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
E in rotazione radiofonica il primo singolo di Martix intitolato "Luglio", cover del grande classico di Riccardo del Turco. Il brano è disponibile dal 15 giugno in tutti gli stores digitali. Luglio è il primo assaggio dell'album, che uscirà in autunno con l'etichetta bolognese Fuzz Records, dell'eclettico produttore Riccardo Rinaldi (Irma Records, Aeroplanitaliani, Neffa e produttore e collaboratore dei Sud Sound System). Martix ripropone in chiave pop rock questo classico della musica italiana col featuring del giovane rapper Sito e i cori dell'elegante performer Soul Sarah. Divertente, incisivo, scanzonato, Martix nasce come un’idea musicalmente libera. Dietro a questo pseudonimo c'è Martin Avena, cantante del Canton Ticino, che per questo progetto collabora con il chitarrista e bluesman Gaetano Pellino, che ha prodotto, registrato, arrangiato e mixato "Luglio" tra l'Italia e gli Stati Uniti. «Canzoni d’amore ma non solo, in questo disco si respirerà la voglia d'evasione» afferma Martix. «Difficile trovare le parole per descrivere la mia musica, io la definirei lo specchio della mia anima senza nessun filtro e nessun pregiudizio».
Stampa

Davide Melis , La Terra Della Pace : il nuovo singolo estratto dall’ album Lo Rifarei

Scritto da Vincenzo Corsi. Posted in News/Comunicati

Valutazione attuale:  / 0
Dagli stessi autori di “Sulla corsia del sorpasso”, uno dei singoli indie piu’ trasmessi dalle radio negli ultimi mesi, arriva "La terra della pace" il nuovo singolo tratto dall'album del cantautore Davide Melis , prodotto e arrangiato da Massimo Zoara leader dei B-Nario , masterizzato da Marco D'Agostino presso il 96 Khz studio di Milano. “La terra della pace” è un brano di grandissima attualità che tratta con coraggio e decisione il tema dell’immigrazione clandestina e dei “barconi della speranza”… “Un racconto crudo e sincero, un pugno nello stomaco, un urlo verso il cielo…”: è una frase che sintetizza il contenuto del nuovo singolo di Davide Melis, l’eclettico cantautore già vincitore del premio Lucio Battisti di Molteno. “La terra della pace” è un brano asciutto, privo di retorica, forte e diretto come l’argomento da cui prende le mosse. Immigrazione, viaggi della speranza , popoli che arrivano da terre sfruttate, usate, dimenticate. La musica forse non può cambiare il mondo ma riempirlo di contenuti che sappiano cogliere elementi di realtà e di denuncia, senza enfasi, ma con la debita energia e determinazione. Se “cercare le parole giuste” è spesso il problema principale quando si approcciano argomenti difficili, questo brano ha trovato la quadratura del cerchio sommando a un testo potente una musica altrettanto adeguata e significativa. La distribuzione del brano è legata ad un’iniziativa benefica che prevede che i proventi delle vendite del singolo su tutti gli stores on line come Itunes, Amazon etc. ed ogni altro eventuale guadagno correlato verrà interamente devoluto all’associazione Dada Maisha Onlus per il sostegno di progetti umanitari, di sviluppo ed educativi in Tanzania. La Terra Della Pace - Davide Melis https://www.youtube.com/watch?v=RRfKShyuOP8